TIPOLOGIE DI ALLEVAMENTO CAPRINO

 

ALLEVAMENTO SEMI-ESTENSIVO

Anche questo tipo di allevamento delle capre è diffuso nelle aree montane ed è piuttosto simile a quello estensivo, se non per il diverso utilizzo del latte, che viene destinato alla caseificazione dopo lo svezzamento del capretto.
Le capre vengono stabulate durante tutto l’inverno e non solo durante i parti, in primavera ed autunno pascolano nei pressi della stalla utilizzando i prati-pascoli o in forme di pascolo guidato, mentre durante l’estate sono in alpeggio. Dopo lo svezzamento dei capretti, il latte, solitamente munto a mano, viene caseificato.
Rispetto alla tipologia precedente, i costi di gestione sono maggiori, per l’attività di mungitura e caseificazione, ma il ritorno economico è senz'altro superiore.
Le razze caprine allevate in questa forma sono solitamente quelle autoctone.

 


foto Andrea Angelini