La scelta dei riproduttori è fondamentale per ottenere rese produttive elevate, sia di latte che di carne.

Per quanto riguarda il becco (maschio della capra), deve essere in buono stato di salute, avere un accrescimento adeguato, presentare caratteri esteriori di mascolinità; oltre a questo è necessario prestare attenzione ai suoi caratteri sessuali primari e secondari: i testicoli devono essere ben sviluppati, mobili e scesi nello scroto, il prepuzio deve essere integro e l’erezione avvenire senza difficoltà. La presenza di corna è favorevole, in quanto si è visto che la loro assenza è legata a ipofertilità o sterilità.

Anche le capre devono avere un buon accrescimento ed essere in buono stato di salute; devono inoltre presentare un apparato genitale privo di anomalie e una mammella con le seguenti caratteristiche: ben attaccata alla superficie ventrale del bacino, larga, ben sviluppata, di forma globosa, con le due metà bilanciate e simmetriche, elastica, senza noduli, con capezzoli sviluppati e ben distanziati e non presentare capezzoli aggiuntivi.

 

 

torna a Riproduzione

 

Go to top