MOHAIR

 

Il MOHAIR, dal turco “mukhyar”, è una fibra molto pregiata e solitamente miscelata con altre, prodotta dalla razza CAPRA D'ANGORA.
Si ricava dai follicoli secondari, caratterizzati da diametro variabile da 25 a 39 µmm, della lunghezza dai 75 ai 150 mm. Il colore è solitamente bianco, ma può anche essere grigio, bruno o nero; le caratteristiche principali del Mohair sono la lucentezza e la finezza. La sua crescita è continua durante tutto l’anno e un adulto ben nutrito e allevato in buone condizioni presenta una crescita media mensile della fibra di 2-5 cm.

La raccolta del vello avviene per tosatura delle capre due volte l’anno, la prima ad aprile quando la fibra ha raggiunto i 120 mm di lunghezza e la seconda a settembre. La fibra di qualità migliore è quella ricavata dalla prima tosatura dei capretti a 6 mesi di età (kid-mohair). L’età è il principale fattore che determina qualità e quantità di Mohair prodotto. Il numero di follicoli secondari aumenta infatti fino a 2 anni di età, così come il diametro della fibra e la quantità prodotta. Le femmine producono in rapporto un numero maggiore di follicoli secondari e di minor diametro, con una qualità superiore rispetto ai maschi.
La Capra d’Angora in produzione risponde in modo sensibile all’integrazione proteica ed energetica, determinando un incremento della resa in Mohair, a discapito però della sua qualità.

 



 

Per la sua qualità e la limitata produzione, il Mohair è considerata una fibra di lusso, anche se inferiore al Cashmere per i minori costi di trasformazione del filato.