Il governo ha intenzione di ridurre i fondi destinati ai SATA regionali (Servizi di Assistenza Tecnica agli Allevatori), anche quelli destinati agli allevamenti ovi-caprini.

Questa decisione governativa pone una moltitudine di aziende di qualità - spesso operanti in territori marginali e fragili - in una condizione di totale incertezza, in cui la prospettiva di dover pagare ciascuno di tasca propria l'assistenza tecnica aggiunge un ulteriore fattore critico al già non facile momento che le piccole aziende stanno vivendo.

Il governo taglia i fondi ai SATA regionali. Allevatori in ginocchio lettera aperta del Dott. Guido Bruni

da www.qualeformaggio.it

 

 

approfondimento Il SATA della Lombardia sezione ovi-caprini

 

 

Go to top