SCOPRIAMO L'ALLEVAMENTO BAROZZI

Categoria principale: NEWS

ALLEVAMENTO BAROZZI

 

ALLEVAMENTO BAROZZI
Strada Isolagrande 201, Castellazzo Bormida (AL)

PRODUZIONE E VENDITA
Latte fresco destinato ai caseifici
Caprette/becchi da rimonta

CONTATTI
Luciano:
335 258 599
http://www.allevamentocaprebarozzi.it


Capre.it quest'oggi si trasferisce nell’alessandrino, a Castellazzo Bormida.

Ci troviamo in un territorio vocato all’agricoltura: distese di campi, prati coltivati e punteggiati qua e là silos, trincee e stalle, sinonimo della presenza di azienda agricole.
L’allevamento Barozzi non fa eccezione, completamente circondato da terreni coltivati, lo raggiungiamo dopo aver percorso qualche km di strada sterrata.





Luciano, uno dei due soci della Società Agricola, ci sta aspettando e insieme al responsabile della stalla ci porta alla scoperta del suo allevamento.

L’Azienda è stata acquistata nel 2015, alleva 640 capre in lattazione e si estende su una superficie di 100 Ha coltivati a prezzemolo, spinaci e mais.

Luciano ci dice che l’allevamento caprino è solo una piccola parte della Società Agricola che conta in totale 600 Ha distribuiti in vari comuni, 3 digestori anaerobici e una stalla destinata all’allevamento delle rimonte.
Le 640 capre sono allevate in tre ampi e luminosi edifici mentre i becchi si trovano separati, in una stalletta a qualche decina di metri dalle stalle principali.



 
Per riuscire ad avere una produzione lattea costante durante tutto l’anno, l’allevamento è stato organizzato nel seguente modo: 120 capre vengono allevate in stagione, 260 capre si trovano in lattazione lunga e tutti i restanti animali sono destagionalizzati.

Riccardo il responsabile della stalla, ci spiega che la riproduzione avviene prevalentemente in monta naturale, la fecondazione artificiale viene fatta ogni 2 anni su circa 50 capre e ha come obiettivo quello di ottenere becchi di livello, sia da utilizzare in azienda sia da vendere ad altri allevatori.





Le capre vengono alimentate con una miscelata a base di: granella di mais, polpe di bietola, fieno e fieno di erba medica mentre il mangime viene distribuito due volte al giorno durante la mungitura.

La mungitura in azienda inizia alle 4.30 e avviene in una sala di mungitura da 16+16 con 16 gruppi di mungitura e una sala d’attesa per 130 capi.




Le produzioni medie si attestano intorno ai 3L/giorno con una percentuale di grasso variabile tra i 3.5% - 4.4% e una percentuale di proteine compresa tra il 3.34% - 4%.

I 15 quintali di latte giornalieri vengono conferiti totalmente a caseifici della zona, anche se in futuro ci sarebbe come obiettivo quello di costruire un piccolo caseificio per valorizzare parte della produzione lattea direttamente in azienda.

Grazie a Luciano per averci ospitato nella sua Azienda!