DESCRIZIONE

Origine e diffusione

Popolazione caprina in stato di reliquia (consistenza di circa 100 capi), difficilmente difendibile da incroci con popolazioni caprine selezionate. Deriva probabilmente da incroci tra la popolazione locale e soggetti Maltesi, Garganici e Alpini. Allevata nelle vicinanze di Benevento. 
Il Registro Anagrafico è stato attivato nel 2002.

Caratteri tipici

- Taglia: medio-grande.
- Testa: allungata, pesante. Orecchie lunghe, larghe e pendenti. Generalmente acorne.
- Tronco: corto, con modesti diametri trasversali.
- Mantello: fulvo, uniformemente pezzato bianco.

 

Caratteri biometrici

 

Maschi

Femmine

 

adulti

adulte

Altezza al garrese (cm)

85

75

Peso (kg)

70

60

 

Caratteri riproduttivi

Tasso di gemellarità = 95%

Tipo di allevamento

L’ambiente di allevamento è la media collina, caratterizzata da pascoli poveri. L’allevamento è di tipo semiestensivo con alimentazione basata quasi esclusivamente sul pascolo, con integrazioni di fieno, avena e crusca in inverno.


CARATTERI PRODUTTIVI

Carne: capretti di 8-10 kg.
Latte: 300-350 kg/lattazione (240-270 giorni).

 

Hai delle fotografie della razza VALFORTORINA o CAPRA DI BENEVENTO?
Inviale a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Go to top