CAPRE.IT IN VISITA ALL'AZIENDA "VAL DEL FICH" (BG)

Categoria principale: NEWS

AZIENDA VAL DEL FICH 

 

Via Cornella, Ponteranica (BG)
346 1045697
https://www.facebook.com/aziendaagricolavaldelfich/

 

 

Treccia bionda, salopette d'ordinanza e sorriso spontaneo.
La giovanissima Federica Cornolti accoglie così i visitatori che varcano l'Azienda Val del Fich, una struttura nuova e luminosa, raggiungibile attraverso una piccola strada sterrata in cima al paese di Ponteranica (BG).
Capre Saanen, cavalli, oche, galline e perfino un pavone pronti a riceverci!
La nostra curiosità relativa all'origine del nome viene subito appagata: "Val del fich" è la denominazione che gli anziani del posto danno a questa zona poco conosciuta di Ponteranica, ricca di alberi da fico (fich in bergamasco, appunto).

 

 IMG 6807  IMG 6809

 

La passione di Federica verso gli animali esiste da sempre: quando era una bambina, nel terreno in cui oggi sorge l'azienda, i suoi genitori allevavano specie avicole (galline, oche etc.).
Seguire questa sua predilezione anche in ambito scolastico le è sembrata la cosa più naturale da fare: si è iscritta prima al liceo scientifico e poi ha frequentato il corso universitario "Allevamento e Benessere Animale", a Milano.
Grazie al fruttuoso tirocinio presso l'Azienda Agricola Gamba Maria, di Almenno San Salvatore (BG), inizia a sporcarsi le mani: i saggi insegnamenti del Mastro Casaro Battista Leidi le permettono di entrare in contatto con l'antica arte della caseificazione.

Nel 2012 Federica possedeva solo questo terreno, una piccola stalla con 15 capi e un caseificio provvisorio. Dopo 3 anni e lunghe trafile burocratiche, viene inaugurata questa nuova struttura (che oggi ha un anno), con stalla a norma e 40 capi in lattazione, per una media di 3,5/4 litri di latte al giorno. Il latte prodotto viene trasformato interamente nel nuovo caseificio aziendale.

 

                     IMG 6788     IMG 6800

 

 "Come mai proprio le Saanen?" domandiamo alla giovane bergamasca. La scelta è ricaduta su questa razza sia per una preferenza estetica ("ho sempre adorato le capre bianche", ci dice) sia per una questione di produttività, senza però mai alcuna forzatura.
Le capre vengono fecondate naturalmente ed il becco viene tenuto separato fino al momento della riproduzione. Durante il periodo invernale la produzione si ferma per due mesi e ciò fa sì che i clienti dell'azienda, ci racconta, "ne sentano la mancanza" e arrivino poi a febbraio con grandi richieste di formaggi.
Federica non porta i suoi capi al pascolo, sia perchè la zona circostante non lo permette, sia perché ha fatto una scelta precisa: seguire la stessa alimentazione ed avere così un formaggio costante.
Ma cosa produce, esattamente, l'Azienda Valle del Fich?
Formaggi di capra e confetture in abbinamento (dalle classiche alle più particolari, come le confetture di primule, fiori d'acacia, rosa canina). I formaggi sono a coagulazione acida e a coagulazione presamica: caprini freschi, quadratini freschi, bianchi o aromatizzati, formagelle, caciottine, ricotte fatte di solo siero.
Federica personalizza molto i prodotti in base alle richieste del cliente e crea anche delle monoporzioni simili a pasticcini in vari gusti (erba cipollina, noci, nocciole, mirtilli).  
Raramente, ci dice, riesce a preparare anche il "Crosta Fiorita", formaggio a coagulazione acida  con stagionatura di circa 3 settimane che le è valso l'eccellenza all'ultima edizione della fiera "All'ombra della Madonnina". 

 

                  IMG 6794     IMG 6804

 

I sevizi offerti dall'azienda Val del Fich sono:

  • vendita diretta
  • servizio a domicilio (nella zona che va da Bergamo a Villa d'Almè, circa)
  • fattoria didattica
  • campo estivo per bambini

E' proprio grazie alle ottime recensioni relative al campo estivo 2016 che Capre.it ha conosciuto Federica. Spesso, ci racconta, i bambini che visitavano l'azienda non volevano più tornare a casa, affascinati dallo stretto contatto con gli animali. Sono stati proprio i genitori di quest'ultimi a suggerirle l'idea di un campo estivo; idea che si è presto concretizzata dopo aver frequentato i corsi necessari.
Questa estate l'azienda Val del Fich ha accolto 25 bambini che hanno giocato e nutrito gli animali, partecipato ad eclettici laboratori (avete mai costruito un acchiappasogni con le penne perse dal pavone?), si sono tuffati nella grande piscina, nascosti nella grande tenda indiana e hanno organizzato gite sul territorio.

 

collage


Per tutta la durata del campo estivo, le capre di Federica hanno aumentato la loro produzione di latte. Questo in grande contrapposizione con le aspettative iniziali. Dall'altro lato, i bambini più vivaci e quelli con qualche difficoltà di socializzazione hanno trovato un perfetto equilibrio all'interno di questa oasi naturale.
Le bambine si sono a talpunto affezionate a Federica da volerle assomigliare anche nell'abbigliamento e nella pettinatura.
Lunghe trecce, salopette d'ordinanza e sorrisi spontanei: così tornano a casa le piccole visitatrici  innamorate di questo luogo magico.

 

 

Capre.it